I 5 migliori software gestionali gratis e open source – 2021

 In Business, Innovation

Per chi ha una piccola o media impresa la ricerca del software gestionale corretto è sempre lunga e rischiosa. 

Infatti, a differenza delle grandi aziende, spesso per i business più ridotti la ROI di un software gestionale è molto più consistente: basta un piccolo difetto per rallentare tutto il flusso di lavoro, o per tenere inchiodati alla scrivania i dipendenti, o peggio, per creare dei business analytics sballati e inutili. 

Per avere un buon software gestionale serve spendere un capitale?

Pensi che non si possano evitare questi difetti senza spendere un capitale?

Ti sbagli!

Esistono diversi software gestionali gratis e open source davvero completi e professionali, che quanto a personalizzazione non hanno nulla da invidiare ai big del settore! 

Questo consente a moltissimi gestionali gratis e open source di diventare i migliori alleati per le piccole e medie imprese, ovviamente se accompagnato da uno sviluppatore in grado di customizzare il software sulle necessità dell’azienda. 

Quindi, le domande a cui risponderemo in questo articolo sono: 

  1. Cosa bisogna considerare prima di scegliere un software gestionale? 
  2. Quali sono le differenze tecniche più rilevanti per le imprese? 

Concluderemo con la nostra top 5 dei migliori software gestionali gratis nel 2021 per le aziende piccole e medie e per le start up. 

1 – Gli aspetti da considerare per scegliere tra i software gestionali gratis 

È evidente che un gestionale di contabilità e fatturazione non deve avere le stesse caratteristiche di un software di gestione di magazzino. Questa è una considerazione piuttosto banale, ma in realtà se hai fatto una ricerca internet in inglese potresti aver maturato una certa confusione per via di tutte le sigle che vengono utilizzate in associazione ai gestionali. 

Qualche esempio? Prendiamo le due principali traduzioni inglesi di software gestionale, cioè ERP e CRM. 

La differenza tra ERP e CRM 

ERP sta per Enterprise Resource Planning, ed è la traduzione inglese più vicina al nostro concetto di software gestionale. Un ERP si occupa ad esempio di produzione, di gestione del personale, di gestione delle vendite o del magazzino. 

CRM invece sta per Customer Relationship Management e si applica ai settori aziendali che si occupano di vendita: cura dal primo contatto con il cliente, cioè l’acquisizione, all’acquisto vero e proprio.

Un buon CRM è anche in grado di prevedere i fatturati e dare risposte per quanto riguarda l’indirizzo della strategia di marketing. 

È evidente che un ERP completo deve contenere anche un CRM, ma ci possono essere aziende che si avvalgono solamente di un CRM e di un software di fatturazione, ad esempio, senza bisogno di rivolgersi a un software gestionale completo.  

Quindi, una volta selezionate le esigenze della tua azienda, potrai passare alla seconda fase della scelta del gestionale. 

2) Le differenze tecniche più importanti tra software gestionali 

È fondamentale valutare se vuoi un ERP web-based o cloud-based o infine client-server. 

Per qualche azienda può essere fondamentale avere un multipiattaforma, mentre altre possono aver bisogno solo di Windows, ad esempio. 

Se hai sviluppatori interni o una software house di fiducia, il consiglio potrebbe essere di scegliere un software gestionale gratis e open source: in quest’ultimo caso va considerato il linguaggio che servirà al tuo sviluppatore per migliorare il software e tagliarlo sulle esigenze della tua azienda. 

Se non mastichi troppo il gergo, il nostro consiglio di contattare una software house di fiducia di spiegare le tue esigenze direttamente a loro. 

3) La nostra top five di software gestionali gratis

Dopo un’accurata ricerca nel panorama dei software gestionali gratis e open source, ne abbiamo selezionati 5 che abbiamo valutato in base a:

– funzionalità

– assenza di bug

– rapidità

– adattabilità a diverse piattaforme. 

Ecco la nostra lista! 

1) Dolibarr 

Dolibarr è un gestionale che copre molte funzioni diverse, dalla contabilità alla produzione, con integrata la gestione CRM. È una soluzione ottima per i business piccoli, medi e per i freelance.  

Caratteristiche:

  • Multi-piattaforma 
  • scritto in PHP e con database PostgreSQL, MAriaDB e MySQL 
  • Multiutente 
  • Multifunzione: infatti, si occupa di vendite, HR, logistica, magazzino, fatturazione, contabilità, produzione. Puoi scegliere di oscurare le funzioni che non ti interessano 
  • Estremamente intuitivo e facile da usare 
  • Disponibile in italiano 

2) Apache OFBiz 

È un prodotto della Apache Software Foundation, è open source e in grado di operare su diverse piattaforme. 

Caratteristiche 

  • Interfaccia ottima per monitorare i processi aziendali
  • Cloud-based 
  • Scritto in Derby, XML, Java, Apache FreeMarket, Groovy 
  • È un software del tutto scalabile: se anche il tuo è un piccolo business e progetti di ingrandirti, Apache of Biz si ingrandirà con te  
  • L’architettura software del programma è ottima ed è basata sul servizio 
  • è un il software gestionale molto utilizzato da aziende di servizi e imprese medio piccole in generale 
  • supporta sia un sistema operativo basato su web app sia uno sviluppo cloud-based 
  • richiede che tu abbia Java 2 SDK per l’installazione sul dispositivo.

3) GIM Free 

anche se non altrettanto completo rispetto ai precedenti, GIM nella sua versione gratis è un ottimo software gestionale gratuito in grado di gestire anagrafiche di clienti e fornitori, contabilità e archiviazione sostitutiva a norma di legge.  

Caratteristiche 

  • è dotato al suo interno di ottimi video esplicativi che illustrano come si utilizza il software 
  • consente di generare DDT, fatture elettroniche verso privati e verso la PA, note di credito e simili 
  • Funziona solo su Windows 
  • non è personalizzabile 
  • È il più rapido da installare e essenziale, come funzioni.

4) Blueseer 

Blueseer è ottimo per le imprese piccole e medie che hanno bisogno di gestire con un software la produzione, il warehouse e i trasporti. È un software gratis e open source che funziona su Windows, Mac e Linux, ma purtroppo è disponibile solo in inglese. 

Caratteristiche 

  • altamente personalizzabile 
  • multi piattaforma 
  • multiutente 
  • facilita i controlli di inventario, la gestione di magazzino
  • facilita la trasmissione elettronica di dati, cioè lo scambio diretto da un computer all’altro di dati elettronici, molto utile tra partner commerciali (la cosiddetta funzionalità EDI). 
  • È scritto in Java, MySQL e SQLite. 

5) NetSuite ERP 

Questo software gestionale gratuito è cloud-hosted e API-based ha il duplice vantaggio di poter essere utilizzato su diverse piattaforme, ma anche di essere completamente scalabile: lo usano soprattutto le grandi imprese, ma si adegua molto bene anche alle PMI e startup. 

Riguarda principalmente l’order management, il management finanziario, la contabilità, la fatturazione e la gestione dei ricavi. 

Caratteristiche 

  • può essere utilizzato su Windows, Mac, iPhone, Android, e su piattaforme web-based 
  • È in cloud 
  • Offre un ottimo strumento di visualizzazione dati e di analytics 
  • È il miglior software gestionale gratuito sul mercato per la gestione e la pianificazione di risorse e processi 
  • esiste anche una versione premium.

 

Hai bisogno di un software gestionale personalizzato ma non vuoi spendere un capitale?

Contatta Pizero Design e raccontaci le sue esigenze!

 

 

Sviluppo app per aziende: le novità più interessanti del 2021migliori crm gratis - pizero design