Quanto costa sviluppare una app nel 2020?

 In App, Business

Chiedere a uno sviluppatore “Quanto costa sviluppare una app” è un po’ come entrare in una concessionaria d’auto e chiedere quanto costa un’auto.

A parte l’ovvia risposta “dipende”, comprare una Lamborghini non è come comprare una Panda base di seconda mano, immatricolata nel 1993. Così come una station wagon non è una city car. Ma, se in questi casi le differenze di prodotto sono più conosciute del grande pubblico, da cosa dipende invece il costo di una app?

Da cosa dipende il costo di una app

Non è questione di app di qualità o app scadenti: diciamo, per rimanere in tema auto, che chi abita in un piccolo paesino di montagna e deve infilarsi in garage microscopici su strade tortuose, forse preferisce la buona vecchia Panda 4×4. E fa volentieri a meno dell’extra lusso.

Allo stesso modo, se hai bisogno di una app per il tuo ristorante, che mandi le comande in cucina, non è come una app di ecommerce. 

Ma ragionare solo sul “tipo” di app è riduttivo. Vediamo i fattori principali che determinano quanto costa sviluppare una app. 

1) Il tipo di app

Come già anticipato, bisogna capire le funzioni che ti servono. Devi creare un’app per il branding? Un sistema di messaggistica? Oppure un’app che faciliti il pagamento mobile dei tuoi prodotti o servizi? 

Poniti una domanda: quanto ci mette lo sviluppatore a scrivere queste funzioni? Quante pagine diverse deve realizzare?

In più, devi decidere se vuoi creare un’app nativa o ibrida, e se la vuoi distribuire su Android o iOS, o entrambe. Se non conosci le differenze tra app nativa o ibrida, è il momento di colmare la lacuna leggendo il nostro breve articolo a questo link.

Un’app nativa sia per Android sia per iOS avrà bisogno di un tempo di sviluppo doppio.

Non perderti d’animo: ogni azienda di sviluppo app e software ha i propri pacchetti con relativi prezzi.

Ti invitiamo a contattare direttamente Pizero Design (cliccando qui) se vuoi farti fare un preventivo gratuito

2) Gli extra

Può essere che nel tuo ecommerce tu voglia inserire una chat immediata, per comunicare al cliente direttamente le informazioni sull’acquisto. Oppure, potresti volere un’app multi-piattaforma, che funziona bene su tablet e smartphone, oppure che funziona via Internet

Tutti questi aspetti sono ritenuti fondamentali da alcune imprese, così come molti altri automatismi. Ma richiedono più ore di lavoro allo sviluppatore, quindi il costo aumenterà.

3) Il design

Qui ci torna utile l’esempio della Lamborghini: immaginate quanto costa creare un design nuovo, all’ultima moda e di immediata tendenza. Eppure le auto di lusso non si azzardano a tagliare su questo costo: questione di brand!

Allo stesso modo, la tua app potrebbe funzionare benissimo considerando solo i costi del punto 1 e del punto 2. 

Però, un design UX/UI, che indovini esattamente le esigenze dello user, e lo spinga gentilmente all’acquisto o alla fidelizzazione… Sarebbe molto meglio, no?

Quindi, oggi è una priorità creare una app che sia rapida, responsive, leggera e anche con i colori giusti, che magari ricordi anche il tuo logo. 

Il design su misura è, ovviamente, una spesa in più.

4) “Ho cambiato idea”

Può capitare di optare per un progetto, ma poi a metà strada chiedere allo sviluppatore di aggiungere, rimpastare, riscrivere tutto da capo. 

È del tutto legittimo, ma tutto ciò costituisce un costo extra.

È fondamentale avere un progetto chiaro in mente, fin dall’inizio

5) La manutenzione

Anche l’app, per allinearsi con le ultime release delle piattaforme e degli store, ha bisogno di costante manutenzione. 

Se hai un bug, un rallentamento, qualsiasi problema, ma anche un aggiornamento ordinario, servirà che il supporto dell’azienda che hai scelto sia da te quanto prima.

Un consiglio: non dimenticare di menzionare le modalità e i costi di manutenzione, quando chiedi il preventivo!

In conclusione: quanto costa sviluppare una app?

Ogni business ha le sue specifiche esigenze, però in generale possiamo dire che lo sviluppo di un’app va dai duemila euro in su. Se vuoi una app multi-piattaforma, compatibile con tutti i dispositivi possibili, e ambiziosa come extra, allora preparati a spendere cifre più importanti. 

Però ricorda: non è solo il prezzo che conta! È di gran lunga più importante selezionare professionisti con esperienza, che possono aiutarti con la tua strategia di business, e che seguano con te un progetto.

Dall’inizio alla fine. Quindi, armati di una buona idea, e chiedi il tuo preventivo!

realtà aumentata per aziende